DSC_1319

Le colonne dei Pisani….

Le colonne dei Pisani….

Come in ogni zona d’Italia, anche in Toscana c’e’ molto campanilismo e c’? grande rivalit? tra le varie citt?.

Quella tra Pisa e Firenze sembra avere origini molto antiche….

Correva l’anno 1117 quando i Pisani si apprestarono ad andare a combatte una dura guerra alle isole Baleari. Non volendo lasciare la citt? incustodita chiesero ai vicini ( e gi? ?rivali…) fiorentini un prezioso aiuto: proteggere la citt?.

Tornati trionfanti da questa guerra i Pisani si sentirono in dovere di fare un dono ai fiorentini: decisero di donare parte del bottino, ossia due colonne in porfido, un materiale che solo gli antichi romani riuscivano a lavorare ( ci riuscir? poi Leon Battista Alberti, ma solo nel Rinascimento!!!!) e che aveva la caratteristica di essere ?particolarmente lucente, tanto da potersi riflettere.

I fiorentini ovviamente, si esaltarono molto per questo dono e organizzarono una grande festa per accogliere le due colonne che arrivarono ben coperte da grandi teli….

Quando pero’ i Fiorentini le scoprirono , si accorsero che le colonne avevano perso la loro principale caratteristica, ossia la lucentezza.

I Pisani infatti, per fare un dispetto, avevano dato fuoco alle colonne prima di farle recapitare agli storici avversari Fiorentini, facendo quindi perdere la principale caratteristica.

Da qui il detto: ” Fiorentini ciechi, Pisani traditori”!!!

Le colonne sono ancora al loro posto, ai lati della Porta del Paradiso di Lorenzo Ghiberti, di cui parleremo in un ?altra occasione….

 

Share this post

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email

Register to my Newsletter

Contact ME

Any question about this experience? Fill the form below